Anticipazioni del prossimo numero

La tutela della privacy nello scambio di dati personali tra pubbliche amministrazione


Abstract


Il controllo sull’utilizzo dei dati personali costituisce la nuova sfida che attende la pubblica amministrazione, esercitato, tra riservatezza, trasparenza e sicurezza informatica, dal Responsabile della protezione dei dati personali e delle altre figure espressamente previste dal Codice dell’Amministrazione Digitale. Ed ecco che il concetto di privacy si arricchisce del suo primordiale significato, sino a trovare piena identità nel diritto alla protezione dei dati personali di ogni cittadino. Il settore della data protection, come tutte le nuove professioni digitali, richiede un elevato grado di formazione ed un continuo aggiornamento professionale perché si possa individuare e risolvere la non conformità alla normativa in materia di protezione dati personali con criteri organizzati e sistematici in modo da ottimizzare e armonizzare i processi al fine di individuare le buone pratiche per compliance normativa privacy.

Nella prima parte del presente lavoro si è cercato di tratteggiare il percorso che il legislatore comunitario ha assunto con l’introduzione dei principi di accountability, privacy by design, privacy by default e centralità del Responsabile per la protezione dati personali.

Nella seconda parte, senza pretesa di esaustività, si è analizzata l’attività del Garante per la protezione dei dati personali in uno dei suoi provvedimenti più rilevanti per il settore pubblico: le modalità di comunicazione e scambio delle banche dati tra Uffici pubblici.

Nella terza parte le energie si sono canalizzate alla individuazione di brevi raccomandazioni destinate alle pubbliche amministrazioni, in cui la parte pratica e quella teorica, hanno entrambe un ruolo di rilievo al fine di garantire dinamismo e competitività in una visione strategica al passo con i tempi.


Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici



Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



I contenuti redazionali di questo sito sono distribuiti con una licenza Creative Commons, Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia (CC BY-SA 3.0 IT) eccetto dove diversamente specificato. Diretta da G. Terracciano, G. Mazzei. Direttore Responsabile: M. Cardilli. Coordinamento editoriale: V. Sarcone, L. Ferrara, F. Rota, G. Iacovino, C. Rizzo. Iscritta al N. 16/2009 del Reg. stampa del Tribunale di Roma (proprietà Tip. Facciotti - Roma).