Dottrina

La nuova disciplina dei contratti pubblici nel settore della difesa e della sicurezza


Abstract


Il public procurement in materia di difesa e sicurezza è divenuto nel corso del tempo un argomento di particolare importanza e purtuttavia esso risulta terreno ancóra poco esplorato da parte della dottrina giuspubblicistica e amministrativistica. La legislazione di riferimento si presenta alquanto frammentaria e disordinata, soprattutto a causa delle “stratificazioni normative” esito del recepimento delle diverse disposizioni comunitarie che sono intervenute nei settori della difesa e della sicurezza. Il presente scritto – il quale ha ad oggetto la disciplina dei contratti pubblici nei settori della difesa e della sicurezza dello Stato – intende offrire un contributo all’opera di sistematizzazione e interpretazione delle varie disposizioni che interessano il settore degli appalti militari. In questa prospettiva è parso necessario coordinare la disciplina del diritto amministrativo interno con le varie disposizioni comunitarie che sono state emanate per regolare il settore della difesa e della sicurezza, prestando specifica attenzione ai delicati profili di deroga dell’evidenza pubblica e della concorrenza richiesti da tale settore per garantire particolari interessi pubblici.


Temi


appalti e servizi

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici



Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



I contenuti redazionali di questo sito sono distribuiti con una licenza Creative Commons, Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia (CC BY-SA 3.0 IT) eccetto dove diversamente specificato. Diretta da G. Terracciano, G. Mazzei. Direttore Responsabile: M. Cardilli. Coordinamento editoriale: V. Sarcone, L. Ferrara, F. Rota, G. Iacovino, C. Rizzo. Iscritta al N. 16/2009 del Reg. stampa del Tribunale di Roma (proprietà Tip. Facciotti - Roma).