Contributi

La notifica a mezzo Pec prima del processo amministrativo telematico.


Abstract


Prima della pubblicazione del D.P.C.M. n. 40/2016, non c’era uniformità di vedute in merito alla validità della notifica a mezzo PEC: la Giurisprudenza Amministrativa, infatti, aveva a volte ammesso e altre negato, l’utilizzo di tale mezzo di notifica.

Dopo l’introduzione del processo amministrativo telematico in data 1° luglio 2016, il problema dell’ammissibilità delle notifiche a mezzo PEC è stato definitivamente superato per il futuro, residuando soltanto la questione concernente la validità delle suddette notifiche nel periodo di “sperimentazione” che va dal 5 aprile al 1° luglio 2016, oltre che nei numerosi procedimenti pendenti in cui è stata sollevata dalle parti.


Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici



Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



I contenuti redazionali di questo sito sono distribuiti con una licenza Creative Commons, Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia (CC BY-SA 3.0 IT) eccetto dove diversamente specificato. Diretta da G. Terracciano, G. Mazzei. Direttore Responsabile: M. Cardilli. Coordinamento editoriale: V. Sarcone, L. Ferrara, F. Rota, G. Iacovino, C. Rizzo. Iscritta al N. 16/2009 del Reg. stampa del Tribunale di Roma (proprietà Tip. Facciotti - Roma).