Contributi

La Corte Costituzionale sempre meno costituzionale e un diritto alla salute sempre meno diritto.


Abstract


La Corte Costituzionale si è pronunciata in conseguenza di  ben 18 ordinanze di remissione del Tribunale amministrativo regionale per il Lazio a cui si erano rivolte strutture sanitarie accreditate dalla Regione Lazio per prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale e ospedaliera, al fine di ottenere l’annullamento del decreto con il quale il Commissario ad acta per l’attuazione del piano di rientro dai disavanzi del settore sanitario della Regione Lazio aveva disposto che le previsioni di spesa per il 2012 delle prestazioni ospedaliere fossero rideterminate in diminuzione nella misura di oltre il 6%.


Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici



Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



I contenuti redazionali di questo sito sono distribuiti con una licenza Creative Commons, Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia (CC BY-SA 3.0 IT) eccetto dove diversamente specificato. Diretta da G. Terracciano, G. Mazzei. Direttore Responsabile: M. Cardilli. Coordinamento editoriale: V. Sarcone, L. Ferrara, F. Rota, G. Iacovino, C. Rizzo. Iscritta al N. 16/2009 del Reg. stampa del Tribunale di Roma (proprietà Tip. Facciotti - Roma).