Dottrina

Patti parasociali e nuova disciplina delle società pubbliche


Abstract


I patti parasociali costituiscono uno degli strumenti più efficienti, in ragione della duttilità che li caratterizza, per consentire alle parti di un rapporto societario di pervenire alla migliore regolamentazione di alcuni aspetti del vincolo societario, in un quadro di attento equilibrio tra le esigenze alla fissazione di un assetto definito, e le ragioni della contendibilità societaria e libera disponibilità delle relative posizioni giuridiche soggettive. Gli adeguamenti normativi registrati in tema di diritto societario nel nostro ordinamento hanno consentito di definire adeguati spazi e chiara funzione per l’istituto.

La recente definizione normativa della disciplina applicabile per le società che vedano tra i propri soci amministrazioni pubbliche (decreto legislativo 19.8.2016, n. 175) introduce alcune deviazioni dall’assetto ordinamentale generale, ma non sempre sembrano individuati o individuabili le ragioni di interesse pubblico che possano, poi, essere soppesate per verificarne la effettiva idoneità a giustificare eventuali deroghe al diritto comune. Un aspetto significativo tocca proprio la definizione di profili qualificanti la fattispecie dei patti parasociali, fino a delineare un diritto speciale per la mera presenza di un socio pubblico. Tuttavia, tra assenza di ragioni giustificative per le deroghe introdotte, e scarsa attenzione alle effettive esigenze della realtà economico giuridica del mercato, finisce per emergere un quadro che rischia di vedere pregiudicate le esigenze di migliore definizione degli interessi pubblici sottesi.

In questo senso proprio il tema delle deroghe alla disciplina comune in tema di patti parasociali finisce per risultare esempio emblematico della difficoltà del legislatore in materia di diritto dell’economia a cogliere le opportunità offerte dalla rivisitazione normativa in un’ottica di coniugazione equilibrata di coerenza sistematica e attenzione alle reali istanze del mercato.

 


Temi


patti parasociali, società pubbliche

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici



Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



I contenuti redazionali di questo sito sono distribuiti con una licenza Creative Commons, Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia (CC BY-SA 3.0 IT) eccetto dove diversamente specificato. Diretta da G. Terracciano, G. Mazzei. Direttore Responsabile: M. Cardilli. Coordinamento editoriale: V. Sarcone, L. Ferrara, F. Rota, G. Iacovino, C. Rizzo. Iscritta al N. 16/2009 del Reg. stampa del Tribunale di Roma (proprietà Tip. Facciotti - Roma).