Dottrina

Le società a partecipazione pubblica tra codice della trasparenza e codice civile


Abstract


La disciplina nazionale in materia di trasparen-za amministrativa  e anticorruzione costituisce il punto di arrivo di una complessa evoluzione normativa ed interpretativa le cui diverse fasi evolutive rispecchiano fedelmente la necessità, sempre più incalzante, di scoraggiare e ostacolare l’allarmante espansione del fenomeno. Tra le novità introdotte dal legislatore del 2016, la più rilevante è quella che attiene alla generalizzazione degli obblighi di trasparenza non più riservati alle sole amministrazioni ma estesi, anche, ad altri destinatari con diverse caratteristiche organizzative e funzionali. Il nuovo regime di total disclosure, previsto dal d.lgs. n. 97/2016, rechi con sé il rischio e il pericolo di imporre regole, specificatamente meditate per le pubbliche amministrazioni, a soggetti che tali non sono e che si troverebbero, così, ad operare sul mercato in condizione di disparità rispetto agli altri soggetti imprenditoriali che, al contrario, non sono destinatari della medesima normativa.  Il comma 2 dell’articolo 3 del d.lgs. n. 97/2016, in particolare, inserisce nel corpo del d.lgs. n. 33/2013 l’art. 2-bis, rubricato “Ambito soggettivo di applicazione”, sostituendo interamente l’articolo 11 così come modificato dalla legge n. 114/ 2014. Il nuovo articolo 2-bis prevede ora una generalizzata applicazione delle misure in materia di trasparenza che supera il regime di disclosure “attenuato” della l. n. 190/2012 (commi 15-33), precedentemente riservato a taluni soggetti, contestualmente introducendo, per la prima volta, il limite generale della compatibilità e i limiti specifici legati alle dimensioni del finanziamento pubblico e dei bilanci. Sempre in quanto compatibili, “la medesima di-sciplina prevista per le pubbliche amministrazioni” è applicabile, ai sensi articolo 2-bis, comma 2, lett. b),  alle società in controllo pubblico come definite dall’articolo 18 della l. n. 124/2015, con l’esclusione di quelle quotate, come definite dallo stesso decreto legislativo.

Temi


trasparenza, società pubbliche, anticorruzione

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici



Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



I contenuti redazionali di questo sito sono distribuiti con una licenza Creative Commons, Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia (CC BY-SA 3.0 IT) eccetto dove diversamente specificato. Diretta da G. Terracciano, G. Mazzei. Direttore Responsabile: M. Cardilli. Coordinamento editoriale: V. Sarcone, L. Ferrara, F. Rota, G. Iacovino, C. Rizzo. Iscritta al N. 16/2009 del Reg. stampa del Tribunale di Roma (proprietà Tip. Facciotti - Roma).