Contributi

L'innovazione tecnologica nella PA: l’Agenda digitale italiana dal governo Monti al governo Renzi passando per il governo Letta


Abstract


Il termine “innovazione” negli ultimi 30 anni è stato usato spesso per indicare o pubblicizzare quei provvedimenti legislativi che hanno apportato novità nell’attività della PA adeguando l’agire dell’amministrazione ai nuovi scenari socio-politici. L’innovazione nella PA non è legata o circoscritta ad una singola misura adottata, ma deve essere considerata come un processo evolutivo lungo e complesso che viaggia di pari passo con lo sviluppo ed i cambiamenti della nostra società.

La trasformazione dell’amministrazione pubblica è passata attraverso una serie di provvedimenti che sono ormai considerati storici e pietre miliari del diritto amministrativo. Si parte dalle “leggi Bassanini”, passando ai provvedimenti Brunetta, ai “decreti sviluppo”, “decreti crescita” e “Salva Italia” del governo Monti, ai decreti “destinazione Italia” e “del fare” del governo Letta, per finire ai provvedimenti “dell’Italia del fare” di Renzi.


Temi


innovazione e semplificazione

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici



Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



I contenuti redazionali di questo sito sono distribuiti con una licenza Creative Commons, Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia (CC BY-SA 3.0 IT) eccetto dove diversamente specificato. Diretta da G. Terracciano, G. Mazzei. Direttore Responsabile: M. Cardilli. Coordinamento editoriale: V. Sarcone, L. Ferrara, F. Rota, G. Iacovino, C. Rizzo. Iscritta al N. 16/2009 del Reg. stampa del Tribunale di Roma (proprietà Tip. Facciotti - Roma).