Contributi

Le nuove direttive in materia di appalti, concessioni e settori speciali


Abstract


Il 28 marzo del 2014 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea il nuovo pacchetto legislativo in materia di appalti pubblici,  concessioni e c.d. settori speciali.

Il settore degli appalti pubblici sopra soglia comunitaria sarà quindi regolato dalle nuove direttive 2014/24/UE sugli appalti pubblici nei settori c.d. ordinari, che abroga la direttiva 2004/18/EC, e dalla direttiva 2014/25/UE sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali (settori c.d. speciali), che abroga la direttiva 2004/17/EC.  La pubblicazione della direttiva 2014/23/UE sull’aggiudicazione dei contratti di concessione rappresenta, invece,  un’assoluta novità nel panorama normativo comunitario. Per la prima volta infatti l’Unione europea stabilisce norme comuni in materia di contratti di concessione introducendo nuovi criteri di aggiudicazione che pongono maggiormente l’accento su considerazioni ambientali, aspetti sociali e innovazione.


Temi


appalti e servizi

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici



Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.



I contenuti redazionali di questo sito sono distribuiti con una licenza Creative Commons, Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia (CC BY-SA 3.0 IT) eccetto dove diversamente specificato. Diretta da G. Terracciano, G. Mazzei. Direttore Responsabile: M. Cardilli. Coordinamento editoriale: V. Sarcone, L. Ferrara, F. Rota, G. Iacovino, C. Rizzo. Iscritta al N. 16/2009 del Reg. stampa del Tribunale di Roma (proprietà Tip. Facciotti - Roma).